Canone Rai in bolletta: altri chiarimenti nella circolare 29/E


Nella circolare n. 29/E del 21 giugno 2016, l’Agenzia delle Entrate fornisce ulteriori chiarimenti sul pagamento del canone Tv, con particolare riguardo all’individuazione delle utenze addebitabili e alla determinazione degli importi. Le utenze addebitabili si rintracciano in base alla residenza anagrafica, che costituisce presupposto dell’obbligo di pagamento del canone. Il canone ammonta a 100 euro annui. Per gli utenti di energia elettrica residenziale, il pagamento avviene in dieci rate mensili. Il contribuente che ha dichiarato all’Agenzia delle Entrate, tramite l’apposito modello, la sussistenza di altra utenza elettrica pagante, non dovrà pagare alcun canone.


Partecipa alla discussione sul forum.