Canone RAI: diminuisce nel 2017


Il canone Tv diminuisce nel 2017. La Legge di Stabilità 2017 lo porta a 90 euro annui. Come ricorda anche il dossier alla manovra di bilancio del prossimo anno, la Corte Costituzionale, ha più volte chiarito e ribadito la legittimità del canone in commento. Su tutte, il dossier menziona la sentenza n. 284/2002, in cui si legge espressamente che il canone RAI “costituisce in sostanza un’imposta di scopo, destinato come esso è, quasi per intero, alla concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo”. Il pagamento continuerà ad avvenire tramite addebito sulla fattura dell’utenza elettrica, con decorrenza dal mese di gennaio e fino ad ottobre (9 euro mensili, o 18 bimestrali a seconda della frequenza con cui la compagnia emette la fattura). Solo chi NON è intestatario dell’utenza ma detentore di TV (esempio inquilino che detiene il televisore con utenza dell’appartamento intestata al proprietario) deve provvedere al versamento tramite modello F24.


Partecipa alla discussione sul forum.