Bonus pubblicità: anticipazioni sul regolamento attuativo

La Legge n. 96/2017, ha introdotto il “bonus pubblicità”, un credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali, programmati ed effettuati sulla stampa e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale. In attesa del regolamento di attuazione, il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso il comunicato stampa del 9 febbraio scorso, fornisce chiarimenti che anticipano il contenuto del predetto regolamento attuativo. Possono godere dell’agevolazione i titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione. Il credito è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di micro, piccole e medie imprese. In sede di prima applicazione, l’agevolazione interessa gli investimenti effettuati dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017 sempre con la stessa soglia incrementale riferita all’anno precedente. Per ottenere il beneficio, è necessario presentare apposita domanda (telematica) all’Agenzia delle Entrate nel periodo  1° marzo a 31 marzo di ogni anno.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it