Bonus per giovani coppie: requisiti, tempi, arredi agevolabili

La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della loro abitazione principale. Con la circolare 7/E del 31 marzo 2016, l’Agenzia delle Entrate spiega le modalità di fruizione. La detrazione spetta esclusivamente per gli acquisti effettuati nel 2016; per usufruire dell’agevolazione almeno uno dei due partner non deve aver superato i 35 anni di età, deve trattarsi di coppie che nel 2016 risultano sposate oppure sono conviventi more uxorio da almeno tre anni, la casa può essere acquistata, a titolo oneroso o gratuito, da entrambi i componenti o anche da uno solo di essi, purché sia in possesso del requisito anagrafico, l’acquisto deve essere fatto nel 2015 o nel 2016. La detrazione riguarda esclusivamente i mobili, non anche i grandi elettrodomestici; il pagamento dei beni deve essere fatto a mezzo bonifico o anche a mezzo carte di debito/credito. Il modulo per il bonifico non deve essere necessariamente quello predisposto da banche e Poste come richiesto, invece, per gli interventi di ristrutturazione edilizia.


Partecipa alla discussione sul forum.