Bonus Irpef: possibile la compensazione anche con debiti Equitalia

Il parere n. 1 del 13 giugno 2014 della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro interviene in risposta a un quesito in cui si chiedeva se il bonus Irpef 80 euro potesse essere compensato in presenza di debiti iscritti a ruolo di importo superiore a 1.500 euro. Nel documento si spiega che il bonus non soggiace alla limitazione prevista per la compensazione dei crediti mediante il modello F24, in quanto la norma non prevede tale modalità per il recupero. La stessa Agenzia delle Entrate ha reputato negativa l’applicazione del limite massimo di compensazione di 700 mila euro. Pertanto, il bonus potrà essere compensato in presenza di debiti iscritti a ruolo di importo superiore a 1.500 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.