Bonus fiscale per chi chiede l’arbitrato


Bonus fiscale per le conciliazioni. Il decreto legge 83/2015 prova a rilanciare la procedura di conciliazione stragiudiziale delle liti civili e commerciali, introdotta dal decreto legge 132/2014. Il decreto introduce un beneficio fiscale anche per la negoziazione assistita, anche se in via sperimentale. Alle parti che corrispondono o che hanno corrisposto nell’anno 2015 il compenso agli avvocati abilitati ad assisterli nel procedimento di negoziazione assistita è riconosciuto, in caso di successo della negoziazione, un credito di imposta commisurato al compenso fino a concorrenza di 250 euro, nel limite di spesa di 5 milioni di euro per l’anno 2016.


Partecipa alla discussione sul forum.