Bonus baby sitting: domanda, termini, chi può presentarla

di Angelo Facchini

Pubblicato il 16 aprile 2021

La domanda per il bonus baby sitting o per altri servizi integrativi per l’infanzia, per i figli conviventi minori di 14 anni è possibile presentarla entro il 30 giugno 2021. Possono presentarla: i lavoratori iscritti alla gestione separata INPS; i lavoratori autonomi; il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, impiegato per le esigenze connesse all’emergenza COVID-19; i medici infermieri tecnici di laboratorio, tecnici radiologi ,operatori socio-sanitari dipendenti. Il bonus permette di acquisire servizi di baby sitting, nel limite massimo complessivo di 100 euro settimanali; è valido anche per la durata della quarantena del figlio. Può essere richiesto soltanto se l’altro genitore non accede ad altre tutele o al congedo Covid. La domanda può essere inoltrata dal sito www.inps.it, utilizzando il servizio online “Bonus servizi di baby sitting” e tramite gli enti di Patronato.