Bonus assunzioni: la proroga di un anno

Il bonus assunzioni viene prorogato di un anno. Il Dl sulle semplificazioni sposta al 14 maggio 2013 la scadenza entro la quale i datori di lavoro delle regioni: Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Sicilia e Sardegna, possono assumere a tempo indeterminato lavoratori svantaggiati o molto svantaggiati vedendosi riconosciuto un credito nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti 12 mesi dopo l’assunzione dei lavoratori svantaggiati, e 24 nel caso di lavoratori molto svantaggiati. I primi sono lavoratori privi di impiego retribuito da almeno 6 mesi, quelli privi di diploma di scuola media superiore o professionale, quelli che hanno superato i 50 anni, coloro che vivono soli con una o più persone a carico, quelli occupati in professioni o settori con elevato tasso di disparità uomo-donna, lavoratori membri di una minoranza nazionale; i secondi sono lavoratori privi di lavoro da almeno 24 mesi.


Partecipa alla discussione sul forum.