BLACK LIST: l’integrativa salva dalle sanzioni

La Commissione Tributaria provinciale di Reggio Emilia (sentenza n . 13/1/2007 del 14 febbraio) ha stabilito che le nuove disposizioni sulle sanzioni per i costi black list non si applicano a chi ha già presentato una dichiarazione integrativa. I commi 301/302/303 della Finanziaria 2007, aboliscono l’indeducibilità dei costi citati se inseriti in dichiarazione, e prevedono una sanzione nel caso di carente separata indicazione, con applicabilità anche a periodi antecedenti l’entrata in vigore. La Commissione, in presenza di dichiarazione integrativa, considera la violazione di tipo formale, pertanto dispone la fattispecie non sanzionabile.


Partecipa alla discussione sul forum.