Bilancio: OIC in aiuto delle società “a rischio”

Una via di uscita dallo status di società di comodo è rinvenibile nel nuovo principio contabile Oic 16, nella versione approvata nello scorso mese di agosto 2014. Le società che non svolgono più attività industriale o commerciale, se detengono rilevante entità di beni strumentali non più utilizzati, incorrono nella normativa delle società di comodo e sono costrette a versare imposte sul reddito figurativo, poiché devono applicare le percentuali di operatività e di redditività previste dall’articolo 30 della legge 724/1994. Il mutamento di classificazione contabile dalle immobilizzazioni all’attivo circolante, legittimato dal documento Oic 16, permette di risolvere alcune situazioni rientranti in questo ambito.


Partecipa alla discussione sul forum.