Bilancio: nota integrativa in Xbrl dopo il 3 marzo


Come noto, dal prossimo 3 marzo oltre al conto economico e allo stato patrimoniale, diventa obbligatorio depositare in formato Xbrl anche la nota integrativa. La nuova tassonomia dovrà essere utilizzata per i bilanci chiusi al 31 dicembre 2014, o successivamente. La novità ha richiesto un chiarimento, da parte dei commercialisti a Unioncamere: se cioè la data del 3 marzo deve essere intesa come data di approvazione del bilancio o invece data di presentazione. Si auspica che Unioncamere faccia scattare l’obbligatorietà del passaggio alla nuova tassonomia solo per i bilanci che saranno approvati dopo il 3 marzo.


Partecipa alla discussione sul forum.