Bilancio: la nuova disciplina fiscale dei fondi chiusi

di Redazione

Pubblicato il 16 febbraio 2012



La circolare 2/E dell’Agenzia delle entrate stabilisce le regole che disciplinano il trattamento fiscale dei fondi immobiliari chiusi. In base alle recenti disposizioni, gli investitori istituzionali beneficiano del regime fiscale agevolato con una tassazione del 20%. Gli investitori diversi dai precedenti, con partecipazione superiore al 5%, sono soggetti a tassazione per trasparenza ed al pagamento di un’imposta sostitutiva del 5% sul valore medio delle quote detenute. Per i fondi liquidati entro il 31 dicembre 2011 l’imposta sostitutiva è pari al 7% del fondo stesso. Il versamento era fissato per oggi 16 febbraio, ma i dubbi interpretativi lo fanno slittare senza conseguenze al 31 marzo 2012.