Bilancio d’esercizio digitale

Da domani 3 marzo sia il bilancio sia la nota integrativa dovranno essere inclusi in un unico file elaborabile Xbrl. Con il Dpcm del 10 dicembre 2008, in attuazione dell’articolo 37, comma 21-bis, del Dl 223/2006, ha avuto inizio il processo di informatizzazione strutturata del bilancio d’esercizio. Con riferimento a tale data sono sorti dei dubbi bisogna intenderla quale data di presentazione o data di approvazione. Il Consiglio direttivo dall’associazione Xbrl Italia ha precisato, nel comunicato del 17 febbraio 2015, che, a far fede, non sarà più la data di consegna del bilancio ma la data di approvazione in assemblea. Quindi, se l’approvazione avverrà entro il 2 marzo, la nota integrativa potrà essere depositata secondo il vecchio formato (Pdf/A), diversamente la nota integrativa dovrà essere depositata in formato elaborabile Xbrl.


Partecipa alla discussione sul forum.