BILANCI: il riporto perdite delle fusioni

La circolare 54/E dell’Agenzia delle entrate chiarisce che per il riporto perdite delle fusioni, il limite del patrimonio netto si calcola sulla base dell’ultimo bilancio chiuso, anche se non ancora approvato, decurtando dall’importo del capitale e delle riserve i conferimenti e i versamenti dei soci effettuati negli ultimi 24 mesi.
Secondo l’art. 172 del TUIR per il riporto delle perdite fiscali in caso di fusione sono necessari due test: uno di vitalità ed uno sul limite del patrimonio netto. Verificato il primo requisito, le perdite sono riportabili per un ammontare non superiore a quello del patrimonio netto quale risulta dall’ultimo bilancio o, se inferiore, dalla situazione patrimoniale di cui all’art. 2501-quater del Codice civile. Mancando una precisa indicazione normativa occorre rifarsi alla ratio della norma che, per il confronto con l’importo delle perdite, considera un valore patrimoniale quanto più ravvicinato a quello esistente alla data della operazione.

Condividi:

BILANCI: il riporto perdite delle fusioni

La circolare 54/E dell’Agenzia delle entrate chiarisce che per il riporto perdite delle fusioni, il limite del patrimonio netto si calcola sulla base dell’ultimo bilancio chiuso, anche se non ancora approvato, decurtando dall’importo del capitale e delle riserve i conferimenti e i versamenti dei soci effettuati negli ultimi 24 mesi.
Secondo l’art. 172 del TUIR per il riporto delle perdite fiscali in caso di fusione sono necessari due test: uno di vitalità ed uno sul limite del patrimonio netto. Verificato il primo requisito, le perdite sono riportabili per un ammontare non superiore a quello del patrimonio netto quale risulta dall’ultimo bilancio o, se inferiore, dalla situazione patrimoniale di cui all’art. 2501-quater del Codice civile. Mancando una precisa indicazione normativa occorre rifarsi alla ratio della norma che, per il confronto con l’importo delle perdite, considera un valore patrimoniale quanto più ravvicinato a quello esistente alla data della operazione.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it