Bilanci comunali verso l’approvazione senza sorprese


L’approvazione dei bilanci comunali quest’anno riserva meno insidie del solito. La manovra ha, infatti, bloccato le tasse locali (tranne quelle sui rifiuti). In busta paga pesano però le scelte del 2015, perché le aliquote decise l’anno scorso si pagano ora. Nei primi due mesi dell’anno, secondo il bollettino del ministero dell’Economia, l’Irpef comunale è salita del 17,1%, con una dinamica che può spingere il conto finale verso la quota record dei 5 miliardi. Il blocco deciso dalla manovra mette il freno a un’imposta che in questi anni ha corso parecchio, e ha costruito situazioni molto differenziate da Comune a Comune. Il quadro è stato decisamente mobile, lo scorso anno solo tre piccoli Comuni hanno tagliato le aliquote, mentre gli aumenti sono stati 1.102.


Partecipa alla discussione sul forum.