Bilanci 2016: necessari nuovi conti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 21 marzo 2017



Il Decreto Legislativo n. 139/2015, attuativo della Direttiva 2013/34/UE del Parlamento Europeo, tratta gli obblighi di bilancio delle società di capitali e degli altri soggetti che, adottano per quanto compatibili la medesima disciplina. Le nuove disposizioni hanno modificato, non solo le norme relative alla redazione del bilancio di esercizio, ma anche gli schemi riguardanti lo stato patrimoniale ed il conto economico. A seguito delle novità in materia di bilancio, l’Organismo Italiano di Contabilità, ha provveduto ad integrare e modificare alcuni principi contabili, considerando che, le nuove regole sono entrate in vigore a partire dal 1° gennaio 2016. Il nuovo schema di conto economico, a seguito delle modifiche, non deve presentare voci di ricavo o di costo come componenti straordinari di reddito. Pertanto, a seguito dell’eliminazione dell’area straordinaria, gli oneri e i proventi di natura straordinaria, dovranno essere riclassificati per natura nelle varie voci di costo e di ricavo.