Banche: richieste ai clienti dichiarazioni dei redditi per espletare finalità antiriciclaggio

Antiriciclaggio: sotto stretto controllo le fonti di reddito della clientela; banche ed altri intermediari chiamati ad adempiere agli obblighi antiriciclaggio potranno anche acquisire bilanci, dichiarazioni Iva e dei redditi nonché dichiarazioni provenienti dal datore di lavoro o da altri soggetti, al fine di attribuire il profilo di rischio alla propria clientela.
Lo prevede la Banca d’Italia nel Provvedimento messo in consultazione in questi giorni sul suo sito internet e con il quale vengono dettate disposizioni attuative in materia di adeguata verifica della clientela.


Partecipa alla discussione sul forum.