Banche dati: meno care le consultazioni ipotecarie e catastali


Sono stati aggiornati gli importi per i servizi di consultazione delle banche dati ipocatastali. Và via l’una tantum di 200 euro che andava versata a titolo di rimborso delle spese amministrative connesse alla convenzione, il costo annuale per ogni password a titolo di contributo per le spese di implementazione e gestione dei servizi informatici scende da 30 a 15 euro. Per ciascuna Pubblica amministrazione ogni anno sono concesse tre password di accesso gratuite. Le nuove regole in vigore dall’1 gennaio 2015 (provvedimento del 17 dicembre 2014).


Partecipa alla discussione sul forum.