Banche dati: meno care le consultazioni ipotecarie e catastali

Sono stati aggiornati gli importi per i servizi di consultazione delle banche dati ipocatastali. Và via l’una tantum di 200 euro che andava versata a titolo di rimborso delle spese amministrative connesse alla convenzione, il costo annuale per ogni password a titolo di contributo per le spese di implementazione e gestione dei servizi informatici scende da 30 a 15 euro. Per ciascuna Pubblica amministrazione ogni anno sono concesse tre password di accesso gratuite. Le nuove regole in vigore dall’1 gennaio 2015 (provvedimento del 17 dicembre 2014).

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it