Auto: il computo dei 30 giorni dopo il 3 novembre

Ai fini della comunicazione del nominativo dell’utilizzatore del veicolo, se diverso dall’intestatario della carta di circolazione, il calcolo dei 30 giorni oltre il quale scatta l’obbligo va effettuato conteggiando in giorni di calendario, non rilevando il fatto che si esaurisca nell’arco di un anno o si protragga a cavallo di 2 o più anni successivi.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it