Assegno di ricollocazione: sms e mail

L’Anpal sta inviando mail e sms ai disoccupati percettori dell’indennità Naspi, affinché non perdano l’assegno di ricollocazione. A poco meno di un mese dalla partenza dello strumento, il 16 maggio scorso, l’Anpal è in piena attività per incoraggiare il ricorso all’assegno da parte dei senza impiego: da un lato si punta sul potenziamento degli oltre 550 Centri per l’impiego pubblici che, insieme alle agenzie per il lavoro private, ai patronati e ai consulenti del lavoro, sono protagonisti della gestione dell’iniziativa, dall’altro è in corso un forte pressing sui disoccupati da almeno 4 mesi, che potrebbero così rimettersi in gioco nel mercato.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it