Art Bonus: comprese le fondazioni bancarie


L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 87/E del 15 ottobre 2015, ha fornito chiarimenti in merito all’ambito oggettivo di applicazione dell’art bonus a sostegno della cultura e dello spettacolo. L’agevolazione è riconosciuta in favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della cultura e dello spettacolo; possono beneficiarne anche le fondazioni bancarie le quali , avendo come scopo statutario l’intervento nel territorio di riferimento attraverso l’erogazione di contributi e la promozione di iniziative, hanno prescelto, nell’ambito dei settori istituzionali, quello dell’arte, attività e beni culturali.


Partecipa alla discussione sul forum.