Apprendistato professionalizzante anche per le PMI edili


L’apprendistato professionalizzante entra nelle piccole e medie industrie dell’edilizia. L’accordo entrerà in vigore dal 1° giugno 2013; sono fissati gli elementi di base che dovranno essere rispettati nei settori, per l’attivazione del contratto. La durata massima del periodo di prova è pari a 6 settimane. Per avviare il rapporto di lavoro è necessaria la stipulazione di due documenti: il normale contratto di lavoro e il piano formativo individuale. La formazione potrà essere svolta all’interno dell’azienda o presso strutture formative esistenti, tra cui le scuole edili. La durata prevista arriva fino a 60 mesi (per i profili di maggiore rilevanza), 36 mesi per le mansioni di contenuto professionale più basso. La retribuzione è stabilita in misura percentuale: si parte dal 70% rispetto a quella del livello di destinazione, si arriva al 96% per gli ultimi sei mesi di apprendistato.


Partecipa alla discussione sul forum.