Antiriciclaggio: nuove norme Ue


Il Parlamento europeo varerà una nuova direttiva per combattere i reati fiscali e il finanziamento del terrorismo adeguando la legislazione comunitaria agli standard internazionali della Financial action task force. Per rendere le transazioni più trasparenti migliorando la tracciabilità dei trasferimenti di denaro all’interno dell’Unione, il nuovo testo prevede la costituzione di registri centrali in ciascun Paese europeo contenenti informazioni aggiornate sulla titolarità effettiva di società, entità legali o trust. I registri dovranno contenere nome, mese e anno di nascita, cittadinanza, Paese di residenza del titolare effettivo di una impresa, oltre alla natura ed entità dell’interesse beneficiario detenuto. Il testo della norma prevede anche una maggiore responsabilità sulle attività della clientela per banche, revisori dei conti, avvocati, notai, agenti immobiliari e casinò.


Partecipa alla discussione sul forum.