Antiriciclaggio: dal 1° aprile nuova comunicazione oggettiva

di Angelo Facchini

Pubblicato il 1 aprile 2019



Da oggi 1° aprile è in vigore un nuovo criterio di comunicazione oggettiva in tema di antiriciclaggio: banche ed intermediari finanziari dovranno comunicare i dati dei clienti che effettuano movimentazione di denaro contante di importo pari o superiore a 10.000 euro nel corso di un mese.