Ambito oggettivo del nuovo Split payment

Altra novità, circa l’ambito di applicazione della scissione dei pagamenti, riguarda la liquidazione dell’Iva secondo la contabilità di cassa (articolo 32-bis, Dl 83/2012). L’Agenzia, nella circolare n. 27/E, chiarisce che prevale la disciplina dello split payment e, pertanto, i fornitori di Pa e società non potranno ricondurre le operazioni effettuate nei confronti di quest’ultimi nella liquidazione dell’Iva per cassa, ma dovranno emettere fattura ai sensi dell’articolo 17-ter, Dpr 633/1972.


Partecipa alla discussione sul forum.