Allo studio un’ulteriore diminuzione della soglia per il pagamento in contanti

Il prossimo decreto sulla crescita potrebbe ancora abbassare la soglia di utilizzo per i pagamenti in contante. Il trend discendente, iniziato lo scorso anno con il Dl 78/2010 che aveva portato a 5.000 euro la soglia massima oltre la quale scatta la segnalazione antiriciclaggio, scesa a 2.500 euro con la manovra di ferragosto, potrebbe ora scendere fino a 500 euro. In uno dei capitoli dedicati alla lotta all’evasione si parla del nuovo limite per l’utilizzo del contante incentivando la diffusione della moneta elettronica.

Condividi:

Allo studio un’ulteriore diminuzione della soglia per il pagamento in contanti

Il prossimo decreto sulla crescita potrebbe ancora abbassare la soglia di utilizzo per i pagamenti in contante. Il trend discendente, iniziato lo scorso anno con il Dl 78/2010 che aveva portato a 5.000 euro la soglia massima oltre la quale scatta la segnalazione antiriciclaggio, scesa a 2.500 euro con la manovra di ferragosto, potrebbe ora scendere fino a 500 euro. In uno dei capitoli dedicati alla lotta all’evasione si parla del nuovo limite per l’utilizzo del contante incentivando la diffusione della moneta elettronica.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it