Aggiornamenti per la compilazione delle lettere d’intento


La risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 82/E del 1° agosto chiarisce la portata degli aggiornamenti alla compilazione del modello “comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni di intento ricevute”. Il Dl n. 16/2012 ha previsto un termine più ampio per la trasmissione telematica del modello da parte di chi vende beni o fornisce servizi a operatori non obbligati al pagamento dell’IVA (esportatori abituali). L’invio non deve essere più eseguito entro il giorno 16 del mese successivo a quello di ricevimento della stessa “lettera d’intento”, ma entro il termine di effettuazione della prima liquidazione periodica in cui confluisce l’operazione realizzata senza applicazione dell’IVA. Il modello sostanzialmente non subisce variazioni (per il momento), ma la modalità di compilazione prevede qualche novità: nel campo “periodo di riferimento” si dovrà indicare esclusivamente l’anno, sia nel caso in cui la comunicazione è effettuata avendo riguardo alla data di effettuazione dell’operazione sia nel caso in cui risulti antecedente alla stessa operazione.


Partecipa alla discussione sul forum.