Aggiornamenti contrattuali: aumentano i minimi retributivi dei domestici


Firmato lo scorso 9 aprile un protocollo d’intesa per il rinnovo del CCNL lavoro domestico. L’accordo ha previsto aumenti salariali a decorrere dal 1° gennaio 2014 e nuove tutele per le lavoratrici madri. Il CCNL rinnovato scadrà il 31 dicembre 2016.
L’aumento retributivo sarà suddiviso in tre anni: gennaio 2014 (7 euro); gennaio 2015 (6 euro); gennaio 2106 (6 euro). Per quanto riguarda le tutele delle lavoratrici madri, è previsto un prolungamento dei tempi di preavviso. L’ipotesi definitiva del CCNL sarà ufficializzata entro il 31 maggio.


Partecipa alla discussione sul forum.