Agevolazioni: Tremonti ambientale compatibile con conti energia


L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n.58/E fornisce chiarimenti in merito alla possibilità di beneficiare dell’agevolazione cd.”Tremonti ambientale” e alla cumulabilità con le agevolazioni previste dai “conti energia”, disciplinati dal MISE. La risoluzione spiega che la “Tremonti ambientale” è rimasta in vigore a decorrere dell’esercizio in corso dall’1 gennaio 2001 fino agli investimenti effettuati entro il 25 giugno 2012. L’art.6, legge n.388/2000 non pone veti di cumulabilità con altre misure di vantaggio a meno che le norme disciplinanti le altre misure non dispongano diversamente. Per gli impianti fotovoltaici la questione di cumulabilità dell’agevolazione fiscale con gli incentivi relativi al “conto energia”, sono disciplinati da diversi decreti del MISE. Spetta al Ministero pronunciarsi sulla loro associabilità alla “Tremonti ambientale”, anche per quanto riguarda eventuali limiti e modalità di applicazione. Riguardo alla soglia di cumulo della detassazione con gli incentivi previsti dal DM 19 febbraio 2007 (secondo conto energia), la norma interpretativa e il MISE, hanno, chiarito la cumulabilità dei benefici del “secondo conto energia” con la detassazione ambientale, entro il limite del 20% del costo dell’investimento.

 


Partecipa alla discussione sul forum.