AGEVOLAZIONI FISCALI : la proroga del 36% delle ristrutturazioni


Le ristrutturazioni edilizie vedono un ulteriore periodo di proroga: fino al 2010 si potrà godere della detrazione 36% e dell’IVA 10% nonché dello sconto per acquisto di immobili ristrutturati. I lavori a cavallo di anno godono della detrazione in base al principio di cassa, quindi il riferimento si collega alla data di avvenuto bonifico postale o bancario. Il beneficio si ripartisce tra i comproprietari o familiari conviventi in base al reddito IRPEF: ogni contribuente può dedurre la sua quota annuale fino al raggiungimento dell’imposta dovuta, la parte eccedente viene persa. La quota su cui ripartire il beneficio si evince dal bonifico effettuato e non dalla quota di possesso procapite. La comunicazione al centro servizi di Pescara può essere inviata da uno solo dei comproprietari, gli altri hanno solo l’obbligo di indicare in dichiarazione il codice fiscale di chi ha provveduto.


Partecipa alla discussione sul forum.