Agenzia delle Entrate: una nuova proposta di legge per disciplinare i nuovi indicatori di compliance

di Angelo Facchini

Pubblicato il 13 marzo 2017

Per gli ISA si studia un doppio livello di premialità. Gli ISA (indicatori di compliance) sostituiranno dal 2018 gli studi di settore. I livelli saranno parametrati al "voto in pagella" (da 1 a 10) che prenderanno i contribuenti con i nuovi indicatori. L'idea potrebbe essere quella di prevedere un primo livello di premi per chi arriva alla sufficienza piena. In questo caso si potrebbero riconoscere tutti o quasi gli attuali vantaggi fiscali riconosciuti a chi rispetta oggi gli studi di settore, e prevedere un premio aggiuntivo per chi va oltre.