Agenzia delle entrate: pubblicate le prime bozze del modello Unico 2012


Sul sito dell’Agenzia delle entrate sono state pubblicate le bozze e le relative istruzioni di Unico società di capitali, società di persone, enti non commerciali e consolidato nazionale e mondiale, per il periodo d’imposta 2011. Tra le novità: il trattamento delle perdite fiscali è riportato nei quadri RS e EN di Unico Sc e nei quadri NF, CN E CS del Consolidato nazionale e mondiale: in base alla manovra 2011 le perdite non hanno più scadenza temporale, possono essere computate in diminuzione dal reddito dei periodi d’imposta successivi in misura non superiore all’80% del reddito imponibile di ciascuno di essi e per l’intero importo che trova capienza in tale ammontare; nuovo quadro RQ per il riallineamento dei valori fiscali e civili relativi all’avviamento e ad altre attività immateriali, delle operazioni straordinarie anche nel caso di maggiori valori attribuiti alle partecipazioni di controllo; inoltre, uno spazio dedicato alla maggiorazione del 10,5% dell’IRES per i soggetti non operativi; nel quadro RF degli stessi modelli c’è un’apposita variazione in aumento per i costi relativi ai beni di impresa concessi in godimento ai soci per un corrispettivo inferiore al valore di mercato, che non sono deducibili dal reddito imponibile; il quadro RS di unico SP e EC contiene un prospetto per calcolare la parte esclusa nella determinazione del reddito d’impresa nei casi aumenti di capitale sotto forma di conferimenti in denaro effettuati dai soci o per la destinazione di utili a riserva; previsto uno spazio per le imprese che intendono avvalersi del regime premiale che promuove la trasparenza fiscale, a decorrere dal 1° gennaio 2013.


Partecipa alla discussione sul forum.