Agenzia delle entrate: la circolare sul riporto delle perdite d’impresa


La circolare 53/E scioglie i dubbi sul riporto delle perdite d’impresa. La manovra correttiva introduce un meccanismo che limita il riporto delle perdite in misura pari all’80% del reddito imponibile di periodo e conferma l’utilizzabilità piena delle perdite se relative ai primi tre periodi di imposta dalla data di costituzione per le nuove attività produttive. Sono interessati alla disciplina le società IRES, gli enti pubblici e privati diversi dalle società, nonché i trust, residenti in Italia, che esercitano principalmente o esclusivamente attività commerciali. Restano fuori dalle nuove misure i soggetti IRPEF in contabilità ordinaria. Le nuove regole sono efficaci a partire dal periodo d’imposta 2011, cioè quello in corso al 6 luglio scorso, data d’entrata in vigore della manovra. Per coloro che hanno il periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, le stesse regole scattano già in sede di determinazione del reddito imponibile relativo al 2011. Rientrano nella nuova disciplina solo le perdite che risultano dalla dichiarazione relativa al 2011.


Partecipa alla discussione sul forum.

Agenzia delle entrate: la circolare sul riporto delle perdite d’impresa


La circolare 53/E scioglie i dubbi sul riporto delle perdite d’impresa. La manovra correttiva introduce un meccanismo che limita il riporto delle perdite in misura pari all’80% del reddito imponibile di periodo e conferma l’utilizzabilità piena delle perdite se relative ai primi tre periodi di imposta dalla data di costituzione per le nuove attività produttive. Sono interessati alla disciplina le società IRES, gli enti pubblici e privati diversi dalle società, nonché i trust, residenti in Italia, che esercitano principalmente o esclusivamente attività commerciali. Restano fuori dalle nuove misure i soggetti IRPEF in contabilità ordinaria. Le nuove regole sono efficaci a partire dal periodo d’imposta 2011, cioè quello in corso al 6 luglio scorso, data d’entrata in vigore della manovra. Per coloro che hanno il periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, le stesse regole scattano già in sede di determinazione del reddito imponibile relativo al 2011. Rientrano nella nuova disciplina solo le perdite che risultano dalla dichiarazione relativa al 2011.


Partecipa alla discussione sul forum.