Agenzia delle Entrate: il medico legale non è soggetto a fatturazione elettronica

Con la risoluzione 88/E del 19 ottobre 2015, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il medico dipendente, in rapporto esclusivo, dell’Azienda sanitaria, che effettui solo in via occasionale prestazioni medico-legali, non è obbligato ad aprire la partita Iva né a emettere fattura elettronica. Lo stesso dicasi per qualunque altro dipendente che esegua consulenze tecniche d’ufficio.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it