Agenzia delle Entrate: circolare esplicativa sul Patent Box

Nella circolare 11/E del 7 aprile 2016, l’Agenzia delle Entrate chiarisce tutti i dubbi interpretativi relativi al patent box. L’agevolazione riguarda i redditi derivanti dall’utilizzo di software, disegni e modelli, brevetti industriali, marchi e know-how. Il documento spiega che per il calcolo del bonus è necessario individuare il reddito agevolabile derivante dall’utilizzo diretto o indiretto del bene immateriale, calcolare il nexus ratio dato dal rapporto tra i costi qualificati e i costi complessivi,effettuare il prodotto tra il reddito agevolabile ed il nexus ratio per ottenere la quota di reddito agevolabile. Viene specificato il rapporto tra l’esercizio dell’opzione e la presentazione dell’istanza di ruling: in caso di decadenza della seconda per mancata presentazione nei termini della documentazione integrativa, l’opzione resta valida.
In caso di operazioni straordinarie quali fusione, scissione o conferimento d’azienda, l’agevolazione non decade, la società incorporante subentrerà nell’esercizio dell’opzione effettuata da quella incoroporata.


Partecipa alla discussione sul forum.