AGENZIA DELLE ENTRATE: chiarimenti in merito alla cessione di ramo d’azienda

Le società estere che acquistano rami di azienda che poi si estingue, se hanno un rappresentante fiscale in Italia e ricorrono i presupposti, possono ottenere il rimborso del credito Iva. La risoluzione dell’Agenzia è la 417/E del 31 ottobre. In sostanza una società estera operante in Italia tramite rappresentate fiscale, ha ceduto la propria azienda a due distinte società estere; le attività rilevanti in Italia sono state cedute ad altra società che opera mediante rappresentante fiscale. Nell’operazione sono cedute tutte le attività e i crediti Iva. L’Agenzia entrando nel merito della presentazione del modello AA7/9, chiarisce che è possibile chiedere il rimborso del credito Iva maturato dalla società estinta, perchè alla cessionaria ne è trasferito il diritto al rimborso. Diritto al rimborso esistente anche per il credito Iva maturato nel 1° trimestre 2008.


Partecipa alla discussione sul forum.