Agenzia delle Entrate: bitcoin senza Iva

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 72/E di venerdì scorso ha specificato che le attività di intermediazione svolte dagli operatori del mercato tra la valuta tradizionale ed i bitcoin non scontano l’IVA, in quanto rientranti tra quelle operazioni relative a banconote e monete. Per i clienti persone fisiche, proprietari di bitcoin al di fuori dell’attività di impresa, l’Agenzia conferma che si tratta di operazioni a pronti che non generano redditi imponibili, in quanto manca la finalità speculativa.

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it