Agenzia delle Entrate: attenzione alle finte email del fisco


L’Agenzia avvisa i cittadini: è in atto un altro tentativo di truffa; stanno arrivando messaggi di posta elettronica apparentemente provenienti da uffici dell’Agenzia e contenenti riferimenti e numeri telefonici reali. Nelle lettere è indicato un debito con il dipartimento finanziario per il quarto trimestre 2016 ed è annunciato che, laddove non venga estinto, si provvederà al prelievo su conto corrente, allegando alcuni file. Non si tratta di comunicazioni ufficiali: l’Agenzia delle Entrate ne è totalmente estranea e invita a non tener conto delle richieste, a non aprire gli allegati e a cestinare l’email ricevuta.


Partecipa alla discussione sul forum.