Agenti di commercio e mediatori: ok all’attività in una medesima sede da parte di due imprese distinte


La circolare n.3667 del 5 febbraio 2014 del Ministero dello Sviluppo Economico, chiarisce che è possibile, per agenti di commercio e mediatori, esercitare presso una medesima sede fisica l’attività da parte di due distinte imprese. Nel dettaglio il Ministero ha affermato che, operativamente, non può negarsi l’iscrizione al registro delle imprese di due (o più) imprese che abbiano stabilito la propria sede presso il medesimo ufficio, pur esercitando esse rispettivamente e disgiuntamente l’attività di agenzia e di mediazione.

 


Partecipa alla discussione sul forum.