Adempimenti: l’omessa comunicazione ENEA del 2015 si può trasmettere entro il 30 settembre


Il 30 settembre 2016 è il termine ultimo per l’applicazione dell’istituto della remissione in bonis in merito all’omessa comunicazione all’ENEA necessaria per beneficiare della detrazione per le spese di riqualificazione energetica sostenute nel 2015. Tra gli adempimenti necessari ai fini del riconoscimento della detrazione per riqualificazione energetica c’è l’obbligo di trasmettere all’ENEA: la copia dell’attestato di certificazione o di qualificazione energetica; la scheda informativa, relativa agli interventi realizzati. La comunicazione è da eseguirsi entro 90 giorni dalla data di fine lavori. Chi ha omesso di inviare la comunicazione, ha tempo fino allo scadere del termine di presentazione della prima dichiarazione Unico utile ai fini della detrazione; pertanto, per il 2015 è il 30 settembre 2016.


Partecipa alla discussione sul forum.