Adempimenti: la dichiarazione del bollo virtuale

di Angelo Facchini

Pubblicato il 25 gennaio 2019

I contribuenti autorizzati a corrispondere l’imposta di bollo in maniera virtuale hanno una scadenza dichiarativa il 31 gennaio prossimo: devono presentare "la dichiarazione dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale" contenente l'indicazione del numero degli atti e documenti emessi nel 2018. La dichiarazione va inviata telematicamente all'Agenzia delle entrate, direttamente o avvalendosi di intermediari abilitati, utilizzando l'apposito modello presente sul sito delle Entrate.