Adempimenti: forfettari termine per la rettifica Iva

Entro lunedì prossimo, 18 maggio, i contribuenti che hanno aderito al nuovo regime forfettario possono effettuare le correzioni necessarie alle fatture emesse con Iva. E’ previsto (circolare n. 7/E/2008) che l’emissione per errore di fattura con addebito dell’imposta al cessionario o committente, da parte dei contribuenti che intendono applicare il regime agevolato, non preclude agli stessi la possibilità di aderire al regime. Al fine, però, bisogna effettuare le opportune rettifiche ai documenti emessi in modo “errato”, emettendo delle note di variazione, da conservare, ma senza obbligo di registrazione ai fini Iva. Il cessionario o committente che abbia registrato la fattura, è tenuto a registrare la nota di variazione, salvo il suo diritto alla restituzione dell’importo pagato al cedente o prestatore a titolo di rivalsa.


Partecipa alla discussione sul forum.