ADEMPIMENTI FISCALI: non sono soggette all’Iva le prestazioni degli associati in partecipazione


La circolare n. 4 del 22 gennaio 2008 – Agenzia delle Entrate – pone un punto sull’assoggettamento delle prestazioni degli associati in partecipazione all’Iva. “Se l’associato non esercita abitualmente altre attività di lavoro autonomo, le sue prestazioni non sono soggette ad Iva, anche se effettuate prima del 23 febbraio 2003”. Grazie al parere dell’Avvocatura di Stato, e delle direttive Comunitarie, l’amministrazione corregge la sua interpretazione, secondo la quale erano assoggettabili ad Iva le prestazioni a titolo oneroso ed effettuate senza occasionalità. Per la CE, invece, le prestazioni dell’associato possono avere quasi carattere di subordinazione lavorativa. All’uopo gli Uffici locali sono invitati a riesaminare le controversie pendenti in materia, ed abbandonarle come di rito. E’ sollecitata l’adozione del provvedimento di autotutela, al fine del quale non è necessaria alcuna istanza del contribuente.


Partecipa alla discussione sul forum.