Adempimenti: entro il 22 aprile i sostituti d’imposta devono comunicare l’indirizzo web

C’è tempo fino al 22 aprile per i sostituti di imposta che non hanno ancora provveduto a comunicare il proprio domicilio web sul quale ricevono i modelli 730-4 dei dipendenti, ad adempiere all’informativa. Nella risoluzione 15/E/2016 pubblicata dall’Agenzia delle Entrate si danno istruzioni per l’uso del modello CSO e del quadro CT della Certificazione Unica. L’articolo 16, comma 4-bis, del decreto 31 maggio 1999, n. 164, dispone che i sostituti d’imposta, al fine di effettuare le operazioni di conguaglio, hanno l’obbligo di ricevere in via telematica i dati contenuti nei modelli 730-4 dei propri dipendenti tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate e che al tal fine, devono comunicare all’Agenzia delle entrate la sede telematica (propria o di un intermediario) dove ricevere tali risultati contabili dei modelli 730-4.


Partecipa alla discussione sul forum.