Addizionali regionali: la Puglia la riduce per l’anno 2013

di Redazione

Pubblicato il 18 settembre 2013

La Regione Puglia,  con comunicato pubblicato sulla GU n. 216 del 14 settembre 2013, ha reso noto, che, a parziale modifica di quanto disposto al comma 1, articolo 3 della Legge regionale n. 45/2012, la maggiorazione dell'aliquota base dell'addizionale regionale IRPEF, con decorrenza 1° gennaio 2013, viene così rideterminata: 0,48% (invece dello 0,50%)per i redditi oltre 28.000 euro e fino a 55.000 euro e 0,49% (invece dello 0,50%) per i redditi oltre i 55.000 euro e fino a 75.000 euro. Rimangono, invece, confermate le restanti misure previste per gli altri scaglioni di reddito.