Acconto Imu 2018

di Angelo Facchini

Pubblicato il 22 maggio 2018



Il 18 giugno scade il termine di versamento dell’acconto IMU 2018. Si calcola a tutte le fattispecie in cui non trova applicazione una causa di esenzione dall’imposta; si considerano le aliquote e le detrazioni deliberate nel 2017; ove il Comune abbia già deliberato le aliquote IMU per il 2018, il contribuente può (facoltà) farvi riferimento per il pagamento dell’acconto. Tra le novità si ricordano: il blocco dell’aumento del carico impositivo rispetto al 2015, salvo Comuni fusi o in dissesto finanziario; l’aggiornamento dei coefficienti da utilizzare per gli immobili accatastati/accatastabili categoria D, privi di rendita catastale, posseduti da imprese e distintamente contabilizzati.