Acconti 2013: auto, necessario il ricalcolo secondo le nuove percentuali di deducibilità

Nella circolare n. 12 del 3 maggio 2013, l’Agenzia delle Entrate ha trattato la questione della riduzione delle percentuali di deducibilità, introdotte dalla riforma Fornero, riguardo le auto. Sulla deducibilità costi auto ci sono stati due interventi: la riforma Fornero (riduzione dal 90% al 70% della deducibilità delle auto date in uso promiscuo ai dipendenti) e la legge di stabilità (riduzione dal 40% al 20% delle auto non strumentali). L’Agenzia ha precisato che tali percentuali dovranno essere applicate anche nel calcolo con il metodo storico dell’acconto delle imposte dirette dovuto per il 2013.


Partecipa alla discussione sul forum.