Accertamento: più tutele contro le “cartelle pazze”


E’ stata raggiunta un’intesa, in commissione  Finanze del Senato, su un disegno di legge che consentirà l’annullamento automatico delle “cartelle pazze”. Il contribuente avrà la possibilità di inviare una dichiarazione al concessionario della riscossione entro 90 giorni dall’invio della cartella per chiedere il suo annullamento. Nei 10 giorni successivi il concessionario sarà tenuto a dare comunicazione all’ente creditore che dovrà dare risposta entro i successivi 60 giorni. Trascorsi 220 giorni senza risposta, la cartella sarà annullata di diritto.


Partecipa alla discussione sul forum.