ACCERTAMENTO: il contraddittorio nel nuovo accertamento sintetico


La manovra economica 2010 ha introdotto importanti novità riguardanti il nuovo accertamento sintetico, compreso quello da redditometro. Viene ora stabilito che l’Ufficio ha l’obbligo di attivare il contraddittorio con adesione prima di emanare l’atto impositivo; deve, anche, invitare il contribuente affinché fornisca ulteriori elementi utili ai fini dell’accertamento. Questo porta all’inquadramento dello strumento presuntivo tra le presunzioni semplici, visto che non si è in presenza di un fatto noto stabilito dalla legge per individuare il reddito presunto. Se l’Ufficio non provvede a convocare il contribuente a fornire dati e notizie e al successivo contraddittorio, si determina irrimediabilmente la nullità del successivo atto di accertamento. Partecipazione e contraddittorio sono elementi imprescindibili dell’adeguamento del risultato dello standard alla singola posizione esaminata.


Partecipa alla discussione sul forum.