Accertamento: gli errori nei versamenti delle imposte

La Circolare Agenzia delle Entrate n. 27/E del 3 agosto 2013 chiarisce come sanare gli errori nei versamenti. Il saldo ed il primo acconto IRPEF, IRES e IRAP, versati entro i 30 giorni successivi alla scadenza in misura inferiore a quanto dovuto non sono considerati interamente tardivi. Le sanzioni in caso di controlli sia piene, sia ridotte previste per il ravvedimento operoso, vanno calcolate solo sull’importo residuo non pagato, senza distinzione fra imposta e maggiorazione dello 0,40%.


Partecipa alla discussione sul forum.